Get Adobe Flash player

 I catari e la loro missione

‎Decima parte

 

CONSIDERAZIONI FINALI

 

C’è molto da riflettere,‭ ‬guardando a ritroso,‭ ‬sull‭’‬andamento delle vicende umane all‭’‬inizio del I°‭ ‬millennio nell‭’‬area del Mediterraneo,‭ ‬perché troppe sono le analogie con la realtà storica che tutta l‭’‬umanità sta vivendo,‭ ‬globalmente ormai,‭  ‬su tutto il pianeta,‭ ‬all‭’‬inizio del‭ ‬3°‭ ‬millennio,‭ ‬ai nostri giorni.

Così si può vedere che il piano è unico,‭ ‬i mezzi impiegati,‭ ‬sia pure nello sviluppo materiale della tecnologia,‭ ‬figlia di una scienza al servizio del profitto e del potere,‭ ‬sono i medesimi‭; ‬questa volta l‭’‬obiettivo è il dominio totale e assoluto di tutta la Terra con la sua umanità,‭ ‬nell‭’‬annientamento indiscriminato di qualsiasi diversità,‭ ‬storia,‭ ‬tradizione,‭ ‬cultura,‭ ‬ma,‭ ‬soprattutto di spiritualità e pensiero libero.


Duemila anni fa una nuova ideologia religiosa era stata imposta con la menzogna e con la forza ed era così riuscita a soppiantare tutte le credenze e le filosofie che provenivano sì dal passato,‭ ‬ma che avevano ancora una grande vitalità spirituale.

Il movimento gnostico era tutta una fucina di elaborazioni,‭ ‬aveva mille facce‭; ‬tutta la tradizione ebraica non era certo granitica e monolitica come la Bibbia ci vuol far credere‭; ‬aveva molte varianti dottrinali al suo interno ed anche un‭ ‬corpus misteriosofico che si esprimeva nella cabala e nella mistica‭; ‬le varie religioni fenicia,‭ ‬assiro-babilonese,‭ ‬sumera,‭ ‬persiana,‭ ‬indo-ariana‭; ‬in occidente l‭’‬Ellenismo,‭ ‬il Platonismo e il Neoplatonismo che s‭’‬intersecavano e s‭’‬influenzavano a vicenda,‭ ‬tutte concentrate lì,‭ ‬in quella parte del Medio Oriente,‭ ‬che è considerata la culla della nostra civiltà.


Materialmente,‭ ‬sulla Terra,‭ ‬è stato possibile distruggerle,‭ ‬ma la loro forma pensiero,‭ ‬la loro energia,‭ ‬non potevano andare perse:‭ ‬nulla si crea,‭ ‬nulla si distrugge,‭ ‬tutto si trasforma ed infatti,‭ ‬l‭’‬antico riemerge dopo secoli,‭ ‬se non millenni di silenzio,‭ ‬attraverso la risorgenza dei culti pre-cristiani sia nelle loro forme storiche che in nuove proposte antropologiche.

Già Mani,‭ ‬nel‭ ‬2°‭ ‬secolo,‭ ‬aveva‭ ‬dato vita ad un sistema religioso che amalgamava i principi dello Zoroastrismo,‭ ‬del Buddismo e di altre religioni‭  ‬gnostiche con una interpretazione spirituale della comparsa del Cristo sulla Terra.‭  ‬Il suo movimento ebbe,‭ ‬sia pure per pochi secoli,‭ ‬una larga diffusione sia ad est che ad ovest di Babilonia‭; ‬fu perseguitato e scomparve ufficialmente‭; ‬tuttavia‭  ‬ebbe la funzione di tenere vive tradizioni,‭ ‬idee,‭ ‬archetipi e di piantare quei semi che,‭ ‬nel movimento ciclico dell'universo,‭ ‬hanno rigermogliato quando è venuto il loro tempo e sono fioriti nel Catarismo.


All‭’‬inizio del‭  ‬2°‭ ‬millennio erano riapparse sulla scena del mondo,‭ ‬sia pure nelle espressioni adeguate all‭’‬epoca,‭ ‬quelle correnti di energia,‭ ‬quelle idee e quelle rappresentazioni della vita collettiva dell‭’‬umanità che erano state sconfitte a suo tempo nella realizzazione materiale e che la Forza,‭ ‬che le aveva vinte,‭ ‬aveva fatto di tutto per distruggerle,‭ ‬cancellarle,‭ ‬negarle sul piano della storia.


La Chiesa di Roma e chi,‭ ‬dall‭’‬alto dei cieli,‭ ‬la plasmava e la orientava,‭ ‬aveva fatto credere‭  ‬che lo scorrere del tempo fosse lineare,‭ ‬cioè che il passato non sarebbe mai più tornato e che quindi l‭’‬azione di distruzione e di occultamento di altre verità,‭ ‬altri miti,‭ ‬altre tradizioni avrebbero reciso definitivamente qualsiasi legame fra l‭’‬umanità e la sua fonte originaria.‭ ‬Con l‭’‬incendio sterminatore della biblioteca di Alessandria‭  ‬d‭’‬Egitto,‭ ‬che racchiudeva tutto lo scibile umano di quell‭’‬epoca,‭ ‬spirituale e storico,‭ ‬ad esempio,‭ ‬si era voluto proprio fare questo.


Ma,‭ ‬le leggi cosmiche universali non sono queste‭; ‬il TUTTO è un eterno presente‭; ‬il tempo si combina in correnti circolari di energie che si muovano,‭ ‬s‭’‬intersecano e si ripresentano periodicamente,‭ ‬sospinte da movimenti astronomici non solo del nostro sistema solare,‭ ‬ma dell‭’‬intero universo.

Il più noto fra questi è certamente la precessione degli equinozi che gira in senso antiorario e,‭ ‬secondo certe tradizioni misteriche e mistiche,‭ ‬ci sarebbe un ribaltamento totale di queste potenze energetiche provenienti dallo spazio cosmico ogni‭ ‬6300‭ ‬anni,‭ ‬suddivisi in tre periodi di‭ ‬2100‭ ‬ciascuno,‭ ‬proprio corrispondenti al passaggio da era a era astrologica,‭ ‬ognuna delle quali dà un certo impulso alla vita sulla Terra.

E‭’‬ però assolutamente necessario che un sempre maggior numero di individui sul pianeta conosca queste leggi universali,‭ ‬al fine di poterle utilizzare nell‭’‬interesse,‭ ‬finalmente,‭ ‬di una vera evoluzione della specie umana,‭ ‬che sembra invece avviata alla sua totale distruzione.


Ogni essere umano‭ ‬è un insieme di energie che vibrano,‭ ‬immerse nell‭’‬oceano vibratorio del Cosmo.‭  ‬Secondo il suo livello evolutivo e la sua forza individuale riflette,‭ ‬come in uno specchio,‭ ‬altre energie,‭ ‬altri‭ “‬abitatori‭”‬ dello spazio,‭ ‬invisibili,‭ ‬immateriali,‭ ‬ultradimensionali,‭ ‬affini al suo campo di risonanza,‭ ‬che la mitologia e le religioni hanno sempre definito‭ “‬Dei‭”‬ in modo indifferenziato.

L‭’‬uomo,‭ ‬rispecchiando ed attirando a sé quelle energie,‭ ‬le fa esistere qui ed attribuisce loro potenza nel mondo terrestre della materia.‭      

Secondo la Tavola Smeraldina di Ermete Trismegisto,‭ ‬uno dei più accreditati testi esoterici,‭ “‬tutto ciò che è in basso è come ciò che è in alto e tutto ciò che è in alto è come tutto ciò che è in basso perché tutto sia uno‭”‬ ed è presupposta quindi una correlazione sincronica fra il piano fisico della Terra e quello eterico del Cielo,‭ ‬cioè delle energie o degli Dei.


L’élite globale,‭ ‬padrona del mondo,‭ ‬che comprende anche‭  ‬i vertici delle religioni istituzionalizzate,‭ ‬che ha il potere totale sul pianeta e sui suoi abitanti,‭ ‬sa bene come utilizzare queste forze nel proprio esclusivo interesse‭; ‬come incarnare quel dio monoteista che vuole essere l‭’‬unico ad essere adorato,‭ “‬nutrito‭”‬ dagli uomini‭; ‬quindi come farsi‭ ‬suo strumento per la disgregazione dei popoli e degli individui al fine di controllare totalmente l‭’‬uomo,‭ ‬togliergli la sua identità e la sua dignità e spegnere,‭ ‬una volta per tutte,‭ ‬la scintilla divina che può ricollegarlo alle entità spirituali superiori e mettere‭  ‬così fine al suo dominio


Sbaglia chi crede che siano esclusivamente le istituzioni terrestri come le varie massonerie,‭ ‬i gruppi occulti più elitari,‭ ‬le lobbies ebraiche originanti i poteri economico-finanziari,‭ ‬politico-militari,‭ ‬o le grandi multinazionali,‭ ‬per intenderci,‭ ‬le cause prime della globalizzazione più deteriore,‭ ‬di quel mondialismo che altro non è che un‭’‬oppressione sistematizzata e totale,‭ ‬dalla quale non ci sarà possibilità di sottrarsi.

Nella realtà,‭ ‬esse sono lo strumento con il quale quell‭’‬energia che rappresenta il monodio si serve per agire sul piano terrestre della forma e che fa con loro il patto del potere.

Sono queste fraternità nere,‭ ‬questi padroni visibili del mondo,‭ ‬che agiscono,‭ ‬che scatenano le guerre,‭ ‬annientano il genere umano,‭ ‬animale e gli ecosistemi naturali,‭ ‬avvalendosi di ogni genere di sofferenze,‭ ‬menzogne,‭ ‬ingiustizie e abusi.


Se l‭’‬umanità si vuole salvare,‭ ‬deve assolutamente comprendere la correlazione fra il visibile e l‭’‬invisibile e spezzare la catena,‭ ‬liberandosi di questi personaggi,‭ ‬quasi sempre‭ “‬posseduti‭”‬,‭ ‬veri e propri burattini di cui il‭ “‬signore di questo mondo‭”‬ tira i fili con grande maestria e astuzia affinchè gli esseri umani restino suoi schiavi in eterno.‭

Fin che non sarà chiaro e‭  ‬ben conosciuto questo concetto,‭ ‬anche chi s‭’‬impegna con buona volontà e dedizione per cambiare il corso degli eventi della storia dell‭’‬umanità,‭ ‬gira a vuoto,‭ ‬non conclude niente di risolutivo,‭ ‬perché non si pone l‭’‬obiettivo primario di rompere questa simbiosi.‭  ‬Anzi,‭ ‬magari continua ad essere cattolico,‭ ‬o indifferente,‭ ‬o agnostico ad una conoscenza allargata al piano immateriale,‭ ‬invisibile e continua,‭ ‬suo malgrado a‭ “‬nutrire‭”‬ con la sua energia psichica quelle forze che sono la vera minaccia,‭ ‬ormai,‭ ‬per l‭’‬esistenza‭ ‬stessa del genere umano.

Fin che il pensiero umano,‭ ‬nella sua generalità,‭ ‬resta diviso fra il magico e il razionale,‭ ‬fin che non‭  ‬si crea un flusso compenetrabile fra la parte destra e la parte sinistra del cervello,‭ ‬non si può giungere alla comprensione dell‭’‬intima essenza delle cose e non si è in grado di avere il controllo su di esse.


La situazione attuale,‭ ‬anche se da qualche scritto di autori outsiders sembra che qualcosa cominci a muoversi in questo senso,‭ ‬è che le persone che s‭’‬interessano alla mistica,‭ ‬all‭’‬esoterismo e all‭’‬occultismo,‭ ‬in genere,‭ ‬vivono nell‭’‬astrazione,‭ ‬nella percezione emotiva,‭ ‬nelle sensazioni psichiche rivolte alla immaterialità propria e del mondo in generale,‭ ‬essendo totalmente scollegate dalla vita reale collettiva,‭ ‬del qui ed‭ ‬ora fisico e concreto.

Le organizzazioni politiche e sociali le lasciano indifferenti‭; ‬come cittadini le subiscono‭; ‬ma la loro attenzione,‭ ‬la loro energia sono distolte dall‭’‬essere vigili,‭ ‬critici,‭ ‬responsabili della vita pubblica‭  ‬e sono risucchiate verso‭ ‬mete indimostrabili fuori dal tempo e dallo spazio.

Per contro,‭ ‬invece,‭ ‬sempre nella generalità,‭ ‬quegli individui che s‭’‬impegnano intensamente sul piano materiale nella politica,‭ ‬nell‭’‬azione dei vari settori dell‭’‬organizzazione umana,‭ ‬non danno alcuna credibilità,‭ ‬anzi,‭ ‬rifuggono proprio da una considerazione che tenga conto anche di ciò che sta‭ “‬al di là del velo‭”‬,‭ ‬a cui invece bisogna essere capaci di correlarsi,‭ ‬per avere quella completezza visibile-invisibile,‭ ‬materia-spirito che consente di padroneggiare la propria realtà.

La fusione fra la magia e la razionalità nel pensiero dell‭’‬uomo,‭ ‬unendo Cielo e Terra,‭ ‬porta alla vera libertà individuale e al crollo effettivo di ogni forma di gerarchia.‭  ‬Chi detiene il potere assoluto,‭ ‬chi sta al vertice della piramide lo sa benissimo e questa forza essenziale la riserva a sé,‭ ‬occultandola e reprimendola in tutto il resto dell‭’‬umanità.

Oggi,‭ ‬che siamo appena entrati nel‭ ‬3°‭ ‬millennio,‭ ‬dobbiamo affrontare,‭ ‬come umanità,‭ ‬situazioni gravissime‭; ‬siamo sull‭’‬orlo del baratro,‭ ‬forse ci siamo già dentro e continuiamo a sopravvivere per inerzia,‭ ‬ad esaurimento.

Rispetto a duemila anni fa,‭ ‬poi a mille anni fa,‭ ‬siamo ancora qui che ci illudiamo che venga qualcuno dall‭’‬esterno o che succeda qualcosa di miracoloso che ci risolva‭ ‬i nostri problemi che noi non sappiamo o non vogliamo vedere perché gli dei che ci dominano,‭ ‬con la complicità dei potenti della Terra,‭ ‬ci accecano e ci tolgono la volontà di riscatto.

Ed allora,‭ ‬in questa parte minoritaria del pianeta,‭ ‬il cosiddetto‭ “‬mondo occidentale‭”‬,‭ ‬ma,‭ ‬in esso,‭ ‬solo‭  ‬per quanti hanno di che vivere dignitosamente,‭ ‬ed hanno perciò anche mezzi,‭ ‬desiderio ed opportunità di coltivare lo spirito,‭ ‬gli attuali psichici,‭ ‬potremmo definirli,‭ ‬maturano e si diffondono varie teorie e varie aspettative

 

Al livello più terreno,‭ ‬ma più concreto rispetto al potere,‭ ‬c’è la rivendicazione di genealogie e di discendenze più o meno divine che si propongono come novelle figure di Re Sacerdote o‭  ‬Monarca universale‭; ‬c’è poi chi attende l‭’‬atterraggio in massa di extraterrestri buoni che porteranno agli uomini ogni ben di dio‭; ‬chi pone le sue speranze nel ritorno fisico di Gesù Cristo che con Budda,‭ ‬gli altri Avatar e i cosiddetti Maestri Ascesi costituisce quella Gerarchia Spirituale che già guida l‭’‬umanità.‭ ‬ Un‭’‬altra teoria ritiene che il ritorno di Gesù Cristo sia solo nell‭’‬eterico,‭ ‬nell‭’‬invisibile,‭ ‬ma bastante ad innescare un cambiamento radicale che sani il dolore degli uomini e di ogni specie vivente del pianeta.‭  ‬C’è poi tutta la corrente laica della New Age che dà grande rilievo al passaggio all‭’‬Era dell‭’‬Acquario da quella dei Pesci,‭ ‬cristiana,‭ ‬che ha fatto grandi danni ed ha lasciato dietro a sé grandi distruzioni.

Vengono riscoperte e rivalutate le credenze spirituali,‭ ‬basate sull‭’‬astronomia,‭ ‬dei popoli indigeni,‭ ‬i Maya,‭ ‬gli Incas,‭ ‬gli Indiani americani‭; ‬conoscenze esoteriche e mistiche,‭ ‬nuove concezioni scientifiche sulle forme di energia,‭ ‬la loro potenza e il loro rapporto con il nostro pianeta‭; ‬il movimento degli astri nell‭’‬universo che coinvolgerà‭ ‬la nostra Terra,‭ ‬la cambierà radicalmente e noi con lei.

In ogni modo appare chiaro che la lotta fra i due dei,‭ ‬i due principi,‭ ‬è di drammatica attualità ed è alla sua fase finale.


La Luce si aggiudica la vittoria quando gli esseri umani coltivano la propria ragione e il proprio cuore,‭ ‬distogliendo l‭’‬attenzione dalle preoccupazioni puramente materiali per prendersi cura,‭ ‬invece,‭ ‬del proprio spirito.

L‭’‬Oscurità rilancia la partita,‭ ‬interferendo nel mondo,‭ ‬per distruggere mente,‭ ‬ragione e cuore e bloccare l‭’‬aspirazione spirituale alla redenzione ultima.

Gli Antichi sostenevano che ogni volta che la razza umana aveva raggiunto un livello superiore,‭ ‬era stata crudelmente punita e costretta a ritornare ad una condizione di assoluta inferiorità,‭ ‬sia negli accadimenti planetari,‭ ‬che nella storia delle civiltà e dei popoli‭ (‬1‭)  

Platone stesso,‭ ‬raccontando le vicende di Atlantide,‭ ‬lamenta che ogni volta che le civiltà raggiungono un livello elevato,‭ ‬aprendo la strada a studi e a contemplazioni spirituali,‭ ‬piomba loro addosso dal Cielo un diluvio,‭ ‬un cataclisma che risparmia solo‭ “‬gli illetterati e gli incolti‭"‬,‭ (‬2‭) ‬di modo che gli esseri umani dimentichino il loro passato e tutto quello che avevano appreso e debbano ricominciare sempre daccapo,‭ ‬proprio come neonati,‭ ‬ma sempre‭  ‬in modo più degradato,‭ ‬più materializzato.


La Bibbia riferisce letteralmente quello che è il destino umano:

‎“….Il Signore Geova ha detto questo:

‎…ecco, io creo nuovi Cieli e nuova Terra; e le cose precedenti non saranno richiamate alla mente, né saliranno al cuore….”  (Isaia)

L‭’‬uomo è il fulcro di un grande conflitto cosmico‭; ‬Luce e Tenebre lottano per trionfare sulla sua anima perché,‭ ‬forse,‭ ‬la vittoria potrebbe decidere il destino di questo cosmo e prefigurare il carattere di tutti gli universi che non si sono ancora formati.‭

Nei tre quarti del pianeta,‭ ‬in cui vivono almeno cinque miliardi di persone al livello medio di mera sopravvivenza fisica‭ ‬– ilici‭ ‬– puri produttori di energia per la catena alimentare cosmica,‭ ‬che non hanno possibilità alcuna di prendere coscienza di sé,‭ ‬le religioni sono ancora molto confacenti a mantenerli in quello stato,‭ ‬in particolare l‭’‬ISLAM con le sue teocrazie straricche,‭ ‬vere e proprie dittature,‭ ‬irresponsabili verso il loro popolo.

Nell‭’‬Occidente‭  ‬opulento,‭ ‬nel quale il‭ “‬sacro‭”‬ ha cessato da centinaia di anni di essere un efficace strumento di controllo ed ha perso la sua presa sulle masse,‭ ‬non è stato necessario creare una nuova religione‭  ‬vecchio stile.‭  ‬E‭’‬ stata sufficiente la deificazione dell‭’‬economia,‭ ‬della scienza,‭ ‬della tecnologia e,‭ ‬soprattutto,‭ ‬della ricchezza ad esse correlata.


Volenti o nolenti,‭ ‬si è chiusi dentro nella gabbia dell‭’‬organizzazione‭  ‬e del controllo della totalità della vita sul pianeta che,‭ ‬già ci rende nei comportamenti,‭ ‬solo copie l‭’‬uno dell‭’‬altro.‭  ‬L‭’‬omologazione avviene forse ancora prima della nascita,‭ ‬sicchè la possibilità di entrare in contatto con la propria anima e comprendere il senso e il valore della vita incarnata sulla Terra è veramente riservato a pochi,‭ ‬pochissimi eletti.


L‭’‬uomo sulla Terra,‭ ‬ad onta di tante teorie,‭ ‬tante enunciazioni,‭ ‬tanti channelling,‭ ‬peraltro tutti indimostrabili,‭ ‬nella mescolanza,‭ ‬nella confusione,‭ ‬nella indiscriminatezza delle informazioni e delle‭  ‬manipolazioni psichiche e psicologiche con cui viene inconsapevolmente tenuto sotto pressione,‭ ‬si perde.‭  ‬Deve essere solo un produttore di energia pesante,‭ ‬greve,‭ ‬deve essere solo nutrimento per quegli dei di cui,‭ ‬egli stesso,‭ ‬si è fatto vittima


L‭’‬ingegneria genetica,‭ ‬la clonazione degli esseri umani hanno proprio questa funzione,‭ ‬quella di creare automi,‭ ‬solo corpi,‭ ‬senza implicazioni morali,‭ ‬per il puro fabbisogno energetico.‭  ‬Il perpetuarsi dell‭’‬attuale razza umana che,‭ ‬per degradata che sia,‭ ‬ha mantenuto la sua origine‭  ‬soprannaturale,‭ ‬quella scintilla di Luce che,‭ ‬silente nel suo DNA,‭ ‬potrebbe riattivarsi e spingerla alla ricerca della libertà ed essere finalmente padrona di se stessa,‭ ‬deve essere proprio impedita,‭ ‬soprattutto di quanti in essa,‭ ‬come i Perfetti Catari,‭ ‬hanno la potenza spirituale di attrarre e di far agire quelle energie vibratorie che potrebbero ribaltare completamente la sua situazione e liberarla dalla prigionia demoniaca.

Erode fece uccidere migliaia di bambini nella famosa strage degli innocenti per togliere di mezzo l‭’‬unico che aveva quel potere e si era incarnato per questo.

La battaglia fra il Bene e il Male deve essere compresa per quella che è nella sua verità e dobbiamo finalmente rifiutare quel mondo di illusioni in cui abbiamo vissuto finora


Se il dio delle tenebre controlla i cinque miliardi di abitanti‭  ‬poveri e miseri del pianeta con la fame,‭ ‬la sete,‭ ‬le malattie,‭ ‬le guerre,‭  ‬le sofferenze e il sangue,‭ ‬con la degradazione morale indotta dalla miseria più esasperata,‭ ‬fra gli esseri umani del mondo occidentale ricco,‭ ‬è‭ ‬la psicopatologia in tutte le sue forme che si diffonde sempre più a macchia d‭’‬olio,‭ ‬soprattutto fra le nuove generazioni,‭ ‬attraverso una ben calcolata permissività che li corrode e li disgrega animicamente.

Per non parlare della droga,‭ ‬o dell‭’‬arma psichica di massa,‭ ‬che è la televisione,‭ ‬a cui quasi più nessuno è in grado di sottrarsi,‭ ‬che inibisce l‭’‬immaginazione umana spontanea e creatrice e la sostituisce con una merce,‭ ‬un prodotto industriale sterile,‭ ‬ma confezionato con tutti gli ingredienti utili al‭ ‬plagio,‭ ‬al controllo e al dominio.

Se solo per un momento ci si sottraesse al frastuono assordante del mondo,‭ ‬all‭’‬offuscamento delle ideologie,‭ ‬al rifiuto di prendere coscienza della miseria della condizione umana e ci si mettesse vis-a-vis con il nostro IO profondo,‭ ‬vero,‭ ‬non‭  ‬potremmo non restare sconvolti dalla constatazione dello stato di degrado in cui l‭’‬umanità oggigiorno vive,‭ ‬in una inesorabile,‭ ‬tragica involuzione.‭

Uomini,‭ ‬milioni di uomini,‭ ‬che dicono di agire in nome di dio,‭ ‬commettono ogni sorta di atrocità nei confronti di esseri umani,‭ ‬magari innocenti e indifesi.

Altri perseguono il Male,‭ ‬fino al punto di trarre piacere sessuale dal rapimento,‭ ‬dalle violenze,‭ ‬dalla tortura e dall‭’‬assassinio di bambini‭; ‬per non parlare delle violenze efferate sulle donne‭; ‬o dei padri e delle madri che ammazzano i figli‭; ‬figli che ammazzano i genitori in una escalation angosciante.


Sembra persino che l‭’‬umanità,‭ ‬non tutta per fortuna,‭ ‬stia perdendo,‭ ‬o abbia già perso quell‭’‬innesto genetico,‭ ‬operato alla sua origine,‭ ‬dagli Archetipi Solari o Viventi,‭ ‬suoi veri creatori,‭ ‬quell‭’‬afflato originario o‭  ‬scintilla divina che avrebbe dovuto elevarlo a dimensioni‭  ‬energetiche più evolute,‭ ‬così come è detto:‭ “…‬Voi siete dei e farete cose più grandi di me‭…‬.‭”

In questa fase è come se si fosse‭  ‬scollegata dalla Coscienza Cosmica‭  ‬per sprofondare in un abisso tenebroso in cui la ferocia è dominante e altro non è che il risultato dell‭’‬avere negato lo Spirito,‭ ‬lo Spirito Santo individuale,‭ ‬quello che‭  ‬conferisce la deità,‭ ‬cioè l‭’‬assimilazione alla coscienza cosmica stessa.‭


La lotta cosmica fra il Bene e il Male,‭ ‬fra questi due principi inconciliabili e‭  ‬la sua ripercussione sugli esseri umani era il fulcro del Catarismo che era la continuazione della dottrina di Mani,‭ ‬l‭’‬alta‭ ‬Entità spirituale che continuamente s‭’‬incarna sulla Terra e che è lo Spirito guida di coloro che vengono preparati,‭ ‬attraverso la loro anima,‭ ‬alla comprensione del Male.

Nel Manicheismo non si separava la Natura dalla Spiritualità,‭ ‬Spirito e Natura erano visti come una sola cosa.‭  ‬Tutto in Mani,‭ ‬manifestava l‭’‬appello alla Luce Spirituale e all‭’‬accettazione della dottrina per libertà,‭ ‬non per autorità.

‎“…Dovete cancellare tutto quanto vi proviene dall’autorità esterna, dovete invece maturare e guardare nella vostra anima….”


Per il piano cosmico è necessario che il Male arrivi al suo culmine,‭ ‬affinchè chi lo deve superare usi quella forza che faccia sorgere un Bene tanto più grande.

I Catari dicevano che quando la situazione del mondo era degenerata ad un punto tale non cui non c‭’‬era più l‭’‬equilibrio delle forze che ne consentisse l‭’‬esistenza,‭ ‬il Dio buono dell‭’‬Amore aveva mandato un missionario dell‭’‬Invisibile,‭ ‬il Cristo che,‭ ‬con la‭ ‬potenza del suo spirito,‭ ‬aveva riequilibrato le energie,‭ ‬anche se poi la sua figura e la sua opera,‭ ‬sul piano propriamente materiale,‭ ‬dominio del Dio delle Tenebre,‭ ‬era stato manipolato,‭ ‬travisato e sfruttato per il suo potere.


Mille anni dopo mandò i Perfetti,‭ ‬altre entità spirituali portatrici di Luce,‭ ‬anch‭’‬essi missionari dell‭’‬Invisibile che recarono sulla Terra,‭ ‬dall‭’‬Altro Mondo,‭ ‬il loro Spirito affinchè operasse per l‭’‬elevazione umana.

Il potere iniziatico,‭ ‬con essi,‭ ‬si era diviso fra personaggi di grado inferiore‭  ‬al Cristo,‭ ‬ma rappresentavano comunque delle élites rispetto al resto dell‭’‬umanità.‭  ‬C‭’‬era stata una specie di‭ “‬democratizzazione‭”‬ dei compiti e delle funzioni,‭ ‬perché non vi fu più un‭’‬unica figura d‭’‬avanguardia‭; ‬ma,‭ ‬a quell‭’‬epoca,‭ ‬furono necessarie migliaia di incarnazioni che agissero direttamente sul piano della materia.

Singolarmente,‭ ‬erano meno potenti del Cristo perché,‭ ‬tanto più ci si allontana dal‭ “‬TUTTO‭”‬,‭ ‬dalla Fonte della Luce Originaria per densificarsi nella materia,‭ ‬frazionandosi in tanti segmenti,‭ ‬si allarga il raggio d‭’‬azione,‭ ‬ma si perde in potenza.


Già i Perfetti avevano previsto che nei tempi a venire,‭ ‬cioè nel nostro tempo,‭ ‬non sarebbero più bastate poche migliaia di iniziati a salvare il mondo dalla deflagrazione o dalla pietrificazione e l‭’‬umanità dalla morte collettiva,‭ ‬ma‭  ‬sarebbe stata necessaria un‭’‬Illuminazione spirituale generalizzata,‭ ‬una iniziazione di massa con le quali gli esseri umani potessero elevare il loro livello di coscienza‭  ‬e di vibrazione energetica e‭ ‬mettersi in risonanza con il mondo della Luce e dello Spirito Creatore al fine di effondere quell‭’‬unica forza cosmica sulla quale il‭ “‬signore di questo mondo‭”‬ non ha alcun potere di contrasto e che è l‭’‬Amore.


Mai come oggi il messaggio del Catarismo è attuale e necessario‭; ‬ci indica che solo il cammino ascensionale,‭ ‬verticale è veramente evolutivo per noi,‭ ‬mentre quello che crediamo sviluppo,‭ ‬progresso sul piano orizzontale della materia e della storia non fa che tenerci incatenati alla nostra prigione e al nostro asservimento.‭  

Già prendere coscienza della propria condizione di uomini incarnati costituisce il cinquanta per cento della strada da percorrere e comporta un grande impegno di lavoro su se stessi.


I Catari hanno avuto la funzione di‭ “‬risvegliatori‭”‬,‭ ‬in quanto hanno predicato che ogni essere umano ha il suo doppio nel cielo e che quindi ogni entità celeste ha il suo corrispondente sulla Terra.‭  ‬E‭’‬ la vibrazione dell‭’‬amore che consente a queste due parti di collegarsi,‭ ‬di riformare l‭’‬unità e di superare ogni dualità che costituisce l‭’‬essenza del mondo materiale‭; ‬di favorire sulla Terra l‭’‬avvento del Regno di Dio,‭ ‬vale a dire della Realtà Spirituale Superiore nell‭’‬anima dell‭’‬uomo e,‭ ‬allo stesso tempo,‭ ‬per gli Spiriti individuali che hanno compiuto il loro periplo terrestre,‭ ‬di ricongiungersi allo Spirito Principale,‭ ‬cioè allo Spirito Universale,‭ ‬sostanza divina originaria.


L‭’‬avversario,‭ ‬che i Catari,‭ ‬riprendendo la dottrina manichea,‭ ‬riferiscono a demoni,‭ ‬orde sataniche vere e proprie,‭ ‬usano qualsiasi mezzo per impedire questo collegamento perché ciò comporterebbe la loro fine,‭ ‬perciò dominano,‭ “‬possiedono‭”‬ i corpi e le anime degli uomini in centomila modi ed ora,‭ ‬con la tecnologia mediatica,‭ ‬anche il loro pensiero e la loro immaginazione.


La situazione sembrerebbe disperata,‭ ‬ma ognuno di noi che ha avuto la possibilità di capire,‭ ‬deve assumersi la responsabilità e l‭’‬impegno di schierarsi e di fare la sua scelta del campo del Bene e non scendere più a compromessi con il Male e con le forme materiali‭ ‬attraverso le quali si manifesta perché esso non può trionfare da solo.‭  ‬Ha bisogno del nostro aiuto e lo cerca‭; ‬ha bisogno della nostra volontà e della nostra complicità per vincere sul Bene.


Questo è già quel collegamento che ci consente di vivere la nostra vita al suo potenziale più elevato,‭ ‬contemporaneamente emanando verso gli altri qualcosa che li renda più capaci di vincere il loro personale conflitto con il male.‭  ‬Dobbiamo sforzarci di pensare in modo meno terrestre,‭ ‬meno circoscritto alla sola materia,‭ ‬ma più aperto al Cosmo,‭ ‬riconoscendo che la nostra condizione esistenziale comporta sempre,‭ ‬essenzialmente,‭ ‬l‭’‬eterna‭   ‬scelta fra il Bene e il Male


F i n e

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna